Se non puoi fare attività di volontariato e vuoi aiutare i nostri amici a 4 zampe puoi:

  • adottare un cane dei canili comunali o dai canili convenzionati;
  • portare in canile coperte, cibo in scatola, croccantini all’interno di sacchi o scatole chiuse, guinzagli e collari, spazzole e ciotole in metallo e cucce in plastica che AVCPP raccoglierà e metterà a disposizione dei rifugi più bisognosi;
  • fare una donazione mediante l’utilizzo del ns. C/C postale n. 94913001 intestato all’Associazione Volontari Canile di Porta Portese, codice IBAN IT 34N0760103200000094913001 
  • donare direttamente usando Paypal
    Dona con paypal

Le donazioni in denaro servono per:

  • medicine non fornite dall’ambulatorio del canile;
  • visite mediche specialistiche all’esterno del canile (ove non siano disponibili in canile gli strumenti necessari);
  • degenze post-operatorie;
  • animali in pensione (nel caso di situazioni particolari);
  • alimentazione casalinga per cani con particolari esigenze alimentari (per animali anemici, cuccioli rachitici ecc.);
  • tolettatura cani custoditi nei nostri canili;
  • aiuti ad altri canili più bisognosi tramite donazioni di cibo e coperte;
  • l’organizzazione e l’allestimento delle feste annuali.

Agevolazioni fiscali

L’Associazione Volontari Canile di Porta Portese – Associazione di Volontariato iscritta dal 21 Ottobre 1999 nel Registro Regionale delle organizzazioni di volontariato, Sezione Ambiente, Natura e Animali al Protocollo n. 16112 – è una ONLUS di diritto ai sensi dell’art. 10, comma 8 D.Lgs 460/97. Pertanto ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 460/97, ogni donazione a suo favore è detraibile dalle imposte fino ad un massimo di € 2.065,83 per i privati ed è deducibile fino al 10% del reddito d’impresa o fino ad un massimo di 2065,83 Euro per Aziende (ditte individuali e società). Per usufruire di tali agevolazioni è necessario conservare la ricevuta di versamento che deve essere effettuato tramite C/C postale o bonifico bancario

(EROGAZIONI LIBERALI ALLE ONLUS. Le erogazioni liberali a favore di onlus consentono al donante (sia persona fisica che giuridica) di usufruire dei benefici fiscali ai fini delle imposte sui redditi.
L’art. 15 ,  lett. i-bis), del Dpr n. 917 – 22.12.1986 – (TUIR) stabilisce che dall’imposta lorda è possibile detrarre un importo pari al 19% delle “erogazioni liberali in denaro, per importo non superiore ad € 2.065,83, a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS). La detrazione è consentita a condizione che il versamento di tali erogazioni e contributi sia eseguito tramite banca o ufficio postale (…), e secondo ulteriori modalità idonee a consentire all’Amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli (…)”.
L’Art. 14 del DL 35/2005 dispone che le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche o da società in favore di ONLUS sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del dieci per cento del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui.)

Privacy

I dati personali di coloro che fanno una donazione sono raccolti al solo fine di promuovere le iniziative dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese e sono gestiti con i più corretti criteri di riservatezza. In conformità alla Legge 675/96 sulla tutela dei dati personali, quando vuole colui che ha fatto la donazione potrà ottenere la cancellazione o l’aggiornamento dei dati che lo riguardano scrivendo all’Associazione.