Ciao Winter, splendido maremmano timidone. Non siamo riusciti a salvarti la vita!

Home/Ciao Winter, splendido maremmano timidone. Non siamo riusciti a salvarti la vita!

 

AGGIORNAMENTO al 20 aprile 2011- Ore 21.15, per l’ennesima volta nella giornata, Simona ha chiamato la clinica: Winter non ce l’ha fatta. Ogni volta è come la prima volta. Il massimo rispetto per le persone che ci sono state sempre, che si sono battute per lui, che hanno cucinato per mesi per lui. Il  massimo rispetto a tutti i volontari e ai lavoratori AVCPP che hanno fatto della battaglia per Winter una delle loro battaglie. E che non hanno chiacchierato mai. Ma ci sono state sempre. Ciao Winter, lasci un grande vuoto.

AGGIORNAMENTO al 20 aprile 2011 – Simona e Marina, terapista ed educatrice AVCPP del canile Ponte Marconi ex Cinodromo insieme alla stagista Marina, sono andate oggi in clinica ed hanno anche aiutato il personale ad effettuare delle terapie a Winter. Winter ora sta in un box doppio della degenza. Sta in piedi, si muove, quando le ha viste ha anche accennato ad uno scodinzolamento, si è appoggiato alle loro braccia. E’  molto provato, sia per quello che ha passato (sta facendo le flebo per reidratarlo e perchè è a digiuno) sia per la situazione stressante che sta vivendo.
L’attuale previsione è che il cane si deve stabilizzare completamente prima di poter effettuare un eventuale intervento chirurgico di ancoraggio. Preghiamo le persone che desiderano avere informazioni su Winter di non telefonare in clinica e di non recarsi direttamente all’interno della struttura anche per non sottoporre Winter a stress troppo forti. L’indirizzo mail dell’AVCPP, che sta affrontando come di consueto tutte le spese, è a disposizione. Basta scrivere ad info@iolibero.org per avere ulteriori dettagli.

AGGIORNAMENTO al 20 aprile 2011 – Winter è intubato e stabile. Fortunatamente non ha avuto un blocco renale. La prognosi resta  riservata. Forza Winter!

AGGIORNAMENTO al 19 aprile 2011 – Oggi pomeriggio Winter ha cominciato a sentirsi male. Se non ci fosse stato il personale AVCPP presente in canile (la terapista Simona e la stagista Marina), Winter avrebbe rischiato di morire in gabbia. Invece, grazie a Simona e Marina, Winter, che nel pomeriggio ha iniziato ad avere sintomi molto anomali che hanno subito però fatto pensare ad una torsione dello stomaco, è stato immediatamente ricoverato – a spese dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese – in una clinica privata romana che lo ha immediatamente sottoposto a tutti gli interventi di stabilizzazione, non potendolo però operare perchè la situazione è sembrata subito molto compromessa. Inoltre Winter ha avuto bisogno di una sacca di sangue per una trasfusione urgente ed è stata una volontaria AVCPP, Giulia, insieme ad un altra volontaria dell’Associazione, a portare immediatamente in clinica la propria cagnetta (Chicca, adottata al canile comunale Ponte Marconi ex Cinodromo) che ha donato il proprio sangue per questo bellissimo maremmano (grazie Giulia!).

Ora, l’Associazione e le persone dell’associazione hanno fatto tutto e dobbiamo solo incrociare le dita e concentrare tutte le nostre energie positive su Winter! Forza piccolino! Devi farcela e devi tornare in canile… anzi devi andare a casa di una generosa persona che leggendo tutta la tua storia voglia accoglierti e finalmente riscattare il tuo triste passato! Abbiamo anche aperto una sottoscrizione per Winter perchè i denari per tutto quello che stiamo facendo non li abbiamo e quindi abbiamo bisogno delle donazioni di tutti.

AGGIORNAMENTO al 3 marzo 2011 – Pubblichiamo nuove foto di Winter, di quando, nella degenza del canile, giocava ed interagiva con il suo compagno di cure Fritz. Winter è stato spostato, grazie ad AVCPP, nella degenza del canile comunale dal 18 novembre 2010 al 3 marzo 2011 dove è stato alimentato con cibo fresco cucinato in casa che è stato quotidianamente portato in canile dai volontari e dai lavoratori AVCPP (prima riso e carne di cavallo, poi riso e pesce e poi riso misto a cibo umido D/D).

Winter aveva infatti problemi di malassorbimento e sembrava deperire molto, avendo anche attacchi di diarrea liquida e vomito. Nel periodo in cui ha vissuto nei locali degenza ed è stato alimentato con cibo fresco, il cane è ingrassato, dal punto di vista intestinale si è stabilizzato con feci formate e assenza di vomito, e dal punto di vista comportamentale è apparso molto più tranquillo e socievole, arrivando a convivere anche con cani maschi, grazie al lavoro che è stato quotidianamente portato avanti dai lavoratori e dai volontari AVCPP . Un malanno di chiara natura psicosomatica, insomma.

Purtroppo, dal 4 marzo 2011, contro il volere di AVCPP, il cane è stato nuovamente trasferito nei box del canile, lasciando l’ambiente degenza che tanto ha contribuito ad un suo rasserenamento complessivo. L’unica nota di felicità, oggi per lui, è la compagnia del suo amico di degenza, il piccolo Fritz, che tutte la mattine gli viene portato all’interno della gabbia dal personale AVCPP presente in canile e con il quale lui ritrova ogni giorno la sua serenità assaporata e poi perduta  (la mattina, Winter chiama Fritz con un ululato molto particolare, che fa grande tenerezza).

ECCO LA STORIA DI WINTER – Winter è un giovane adulto, entrato in canile il 21 aprile del 2004 insieme ad altri 5 cuccioli di pochi mesi e subito dopo trasferito in una struttura privata convenzionata con il Comune di Roma. Da circa un anno è stato spostato presso la struttura municipale del Canile di Ponte Marconi: appena arrivato in canile era timoroso e molto impaurito, non osava avvicinarsi alle persone,  anche a causa del suo lungo isolamento in una struttura dove non ci sono volontari fissi tutti i giorni e possibilità di adozione. Con molta pazienza e il lavoro di volontari e operatori, Winter è riuscito ad acquisire maggiore sicurezza in sé stesso. Vedendolo ora è difficile immaginare il suo stato all’arrivo: in questi mesi ha imparato ad andare al guinzaglio, è contento di uscire in passeggiata con i volontari, socievole con cani e umani. Del Winter che era è rimasta solo un po’ di timidezza, ma la sua indole tenera e giocosa tende a prevalere e con un po’ di pazienza potrebbe diventare un “vero amico a quattro zampe” .

Associazione Volontari Canile di Porta Portese

https://www.iolibero.org/

Winter, matricola 530 / 04, vi aspetta al:

CANILE COMUNALE PONTE MARCONI (Ex Cinodromo)
Lungotevere Dante, 500, Roma
Dal lun al ven dalle h. 10 alle h. 16
Il sabato dalle h. 10 alle h. 13
Cell. Adozioni 3493686973

casellato.c@pg.com

adozioni@iolibero.org

2011-04-22T10:01:16+00:00 20 aprile 2011|1 Comment

One Comment

  1. Maria Pia 21 aprile 2011 at 1:07 pm - Reply

    :'( corri piccolo, senza catene, senza cancelli, libero, accompagnato dal ricordo di tutto l’amore che ti hanno dato le persone che si sono prese cura di te, come loro porteranno sempre nel cuore l’amore che tu hai dato loro! ora sei un meraviglioso angelo bianco

Leave A Comment