Unisciti a noi: mailbombing per i cani e i gatti di Roma

Home/Unisciti a noi: mailbombing per i cani e i gatti di Roma

Ti chiediamo di unirti a noi aderendo al mailbombing per i cani e i gati di Roma.

Il nuovo bando mette a richio la loro tutela e il loro benessere.

E_mail a cui scrivere:

segreteriasindaco@comune.roma.it

sabrina.alfonsi@comune.roma.it

assessorato.ambiente@comune.roma.it

mariateresa.orlando@comune.roma.it

dipambiente.tutelaanimali@comune.roma.it

 

Oggetto: modifica del bando per canili e gattili rifugio con Roma Capitale

 

Alla c.a

Roberto Gualtieri

Sindaco di Roma Capitale

 

Sabrina Alfonsi

Assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti

 

Maria Teresa Orlando

Direttore Direzione Agricoltura e Benessere degli Animali

 

Vi chiedo di modificare con urgenza il bando di gara aperto per le strutture rifugio che ospitano i cani e i gatti di Roma.

 

L’attuale bando, anche se già in parte modificato, presenta tutt’ora alcune gravi criticità che, se non rimosse, danneggerebbero gli animali e la loro possibilità di adozione.

 

Il limite massimo previsto di 140 cani e 140 gatti con ogni probabilità comporterebbe il trasferimento degli animali in eccedenza in strutture lontane da Roma, in quanto quelle ubicate nel nostro Comune e attualmente convenzionate con Roma Capitale, ospitano già un numero superiore di cani e gatti, peraltro debitamente accuditi.

C’è il rischio concreto che gli animali di Roma vengano trasferiti chissà dove in strutture anche distanti, difficili da monitorare e supportare da parte dei volontari e delle associazioni animaliste.

 

In questo bando l’orario di apertura al pubblico richiesto rappresenta solo il minimo previsto dalla Legge regionale, cioè solo 4 ore per 3 giorni alla settimana, mentre il Comune potrebbe e dovrebbe prevedere un’apertura al pubblico tutti i giorni per gli animali di sua proprietà.

 

Inoltre vengono richiesti specifici servizi che sono tipici di strutture sanitarie e non di canili e gattili rifugio, quali ad esempio il servizio notturno e la nursery per cuccioli e mamme di cane e gatto.

 

Per tali servizi sanitari, questo bando prevede una premialità aggiuntiva di 15 punti nettamente superiore a quella attribuita alle strutture ubicate nel territorio di Roma Capitale.

 

Viene infine richiesto alle strutture di accogliere animali disabili che necessitano di cure e assistenza da parte di personale specializzato e luoghi idonei di permanenza, stabilendo altresì una diaria che appare particolarmente inadeguata.

 

Per la nursery e gli animali disabili sarebbe meglio prevedere un bando appositamente dedicato.

 

Come cittadino chiedo che il Comune di Roma Capitale apporti al bando le modifiche sopra esposte in modo da garantire agli animali sotto la sua responsabilità la migliore cura e tutela.

Cordiali saluti,

(Nome e cognome)

 

2024-07-08T10:11:56+00:00 8 luglio 2024|0 Comments

Leave A Comment