Melman e Totò alla Benedizione degli Animali: a volte i “miracoli” esistono anche per loro…

Home/Melman e Totò alla Benedizione degli Animali: a volte i “miracoli” esistono anche per loro…
Aggiornamento al 6/12/13 – Oggi Totò ha trovato finalmente una famiglia. EVVIVAAA
 
Aggiornamento al 18/8/13 – Purtroppo oggi Melman ci ha lasciati per sempre. Scusaci per non aver trovato in tempo una famiglia per te. Ti vogliamo bene!!!
DSCN8521
 
Oggi Melman e Totò hanno vissuto una giornata diversa, hanno partecipato alla festa di Sant’Antonio Abate al parco della Caffarella…insieme a loro tanti altri animali: cavalli, conigli, gatti e tanti, tanti altri cani fortunati con i loro padroni e tutti, uno per uno hanno ricevuto la loro benedizione.
 
DSCN8523
 
Nel “presentare” questi due dolcissimi cagnolini non mi soffermerò tanto sulle loro tristissime storie e sulle motivazione del perchè alla loro veneranda età si ritrovino in canile, ma voglio parlare a nome di tutti quei cani anziani o anche considerati tali perchè magari hanno sei o sette anni, oppure malati, che ancora riempiono i nostri canili.
 
DSCN8526
 
Certo, i cani che trovano più facilmente adozione sono i cuccioli, i cani di razza, i cani giovani. Lo scorso anno sono usciti più cani di quanto ne siano entrati, è vero, ma questo non vuol dire che il canile si sia svuotato…alcuni sono ancora là da anni, per loro il tempo passa e da giovani che erano, si stanno invecchiando dietro le sbarre di un cancello che non  si sa se mai si aprirà…
 
DSCN8530
 
Melman, abbandonato a 15 anni : leggi qui la sua storia e chiama per adottarlo!
https://www.iolibero.org/2013/01/19/matr-113512-cane-meticcio-bianco-e-marrone/
 
 
Certo nel nostro mondo, in generale, la vecchiaia, la malattia fa paura. Basta guardare come “l’essere vecchio”non sia considerato come un valore ma come un peso e se questo succede per gli umani, figuriamoci per gli animali! Quindi, quando ci si sente dire che un cane ha sette, otto, quindici anni oppure è malato – anche se gestibile nella sua malattia – si preferisce, in parte comprensibilmente, guardare altrove, non chiedendosi quel cane lì che fine farà…
 
DSCN8534
 
Toto’, abbandonato e maltrattato a 12 anni : leggi qui la sua storia e telefona per adottarlo!
https://www.iolibero.org/2013/02/03/matr-87511-meticcio-maschio-bianco-e-arancio-trovato-in-via-dei-sampieri/
 
Ma c’è un’altra parte, una direi “minoranza silenziosa – ma che per fortuna esiste – che si fà avanti,  non si volta dall’altra parte e agisce. Fra queste ce ne sono alcune che amando gli animali, magari vengono a scegliere un cane nel canile, azione già lodevole di per sè. Ma altre si spingono ancora più in là venendo a cercare proprio quello più sfortunato, più vecchio, più malandato, quello che ha meno possibilità degli altri di uscire…
 
DSCN8531
 
Ecco, a volte i “miracoli” esistono anche per loro. Fra tutti mi viene in mente un cane che è stato adottato l’anno scorso, “Polly”, una vera adozione del cuore e poi anche altri cani e gatti sfortunati che hanno potuto avere una insperata vita migliore.
 
DSCN8533
 
Allora Melman e Totò e tutti gli altri che sono ancora lì e sperano nel “miracolo”  si rivolgono a questo tipo di persone dal cuore grande, grande come il loro che nonostante l’ingiustizia subita hanno ancora fiducia e voglia di amare e di guardarci negli occhi senza timore… hanno bisogno di persone che nel loro “fare silenzioso”sanno mettere per una volta davanti al proprio benessere quello di un’altra creatura, umana o canina che sia.
 
DSCN8544
 
Grazie di cuore a tutte loro, anche da parte di Melman e Totò che possono ancora sperare di avere, per quel che gli resta, una vita migliore.
 
Alessandra, volontaria AVCPP  e grazie a Tiziana, anche lei volontaria AVCPP,  per le sue belle fotografie
 
DSCN8541
DSCN8535
 
 
2014-02-11T12:14:27+00:00 6 dicembre 2013|0 Comments

Leave A Comment