Ciao Brutus, pit bull sfortunato, abbandonato a 10 anni.

Home/Ciao Brutus, pit bull sfortunato, abbandonato a 10 anni.

AGGIORNAMENTO ad aprile 2013: Purtroppo Brutus ci ha lasciati

AGGIORNAMENTO a febbraio 2012 – A causa dell’ondata di freddo che ha colpito la città, già da alcuni giorni Isabella, volontaria AVCPP del canile, ha preso Brutus e l’ha portata in casa con sè. Così potrà stare protetto al caldo, ed i pitbull, animali sensibili a pelo raso, hanno sempre molto bisogno di calore. Grazie Isabella. Chissà se ci sarà qualcuno che vorrà non far tornare questo bellissimo e sfortunato cane dentro la gabbia di un canile?

ECCO LA STORIA DI BRUTUS – Era il 14 ottobre 2011 quando questo pit bull è stato prelevato dagli operatori della ASL in via Idrovore della Magliana (nel XV Municipio). Quando è entrato indossava un collare nero. Non sappiamo nulla della sua storia, ma pensiamo che sia stato abbandonato visto che non è stato più cercato dal suo proprietario.

Ha 10 anni e quindi sta vivendo la sua età più matura e viverla in una gabbia è la cosa più brutta che gli poteva capitare. Oltretutto, i pit bull soffrono in particolar modo la reclusione ed il freddo, figuriamoci alla sua età come sarà triste e spaesato.

Ma noi speriamo nel cuore di qualche persona speciale che possa prendersi cura di lui nel modo giusto, donandogli la serenità che merita.

Matricola 1743/11

Per info: Ufficio Adozioni 349 3686973 oppure adozioni@iolibero.org

Le informazioni su indole e comportamento dei cani e gatti  presenti nelle schede e/o nei commenti dell’appello sono soltanto indicative ed hanno il solo scopo di corredare la storia e le fotografie con dettagli aggiuntivi. Le informazioni dettagliate su indole, comportamento e salute degli animali nonchè la necessaria consulenza per un corretto inserimento dell’animale prescelto nel nuovo contesto verranno fornite dal personale AVCPP competente al momento della adozione.

2013-04-08T21:18:25+00:00 8 aprile 2013|2 Comments

2 Comments

  1. Cinzia 9 aprile 2013 at 7:26 pm - Reply

    povero Brutus, lunedì non mi sono nemmeno accorta che non eri più nel carrello e me ne dispiace tantissimo. Ti auguro una vita migliore di quella che hai avuto qui nel paradiso dei Pelosi, perchè se un paradiso c’è tu te lo sei guadagnato <3

Leave A Comment