Lalla, l’allegria fatta cane! Finalmente libera di esprimersi!

Home/Lalla, l’allegria fatta cane! Finalmente libera di esprimersi!

Ecco le nuove foto di Lalla, finalmente libera! ed ecco tutta la sua storia…

ECCO LA STORIA DI LALLA – Lalla era una cagnolina trovata tra i 1031 cani di 32 comuni della Provincia di Roma sequestrati il 19 gennaio del 2002 all’interno di un canile privato romano.

Era molto spaventata, non si fidava dell’uomo e a nessun costo voleva uscire dalla sua buia, piccola e umida gabbia.

I volontari dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese, entrati nella struttura a seguito del sequestro, ce l’hanno messa tutta a “sbloccare” lei ed i suoi compagni di reclusione e, con pazienza e amore, Lalla ha ricominciato a vivere! E quanta felicità è riuscita a manifestare! A giugno del 2007, è stata trasferita (insieme al suo compagno Gino e agli ultimi 200 cani di quel sequestro: tutti gli altri sono stati adottati) nel rifugio Vitinia ex Poverello, un parco canile con recinti nel verdi appena ristrutturato e riaperto appositamente per ospitare questo gruppo di cani. E poi, nell’inverno del 2010, è stata trasferita come mascotte anziana alla Valle dei Cuccioli, altra struttura sempre gestita dall’Associazione. E’ in questa magnifica struttura sita all’interno di Villa Borghese che sabato 21 agosto 2010 Lalla ha iniziato la sua vera e definitiva vita: Giampiero e Giovanna (che già avevano adottato Gino, il compagno di box di Lalla) hanno voluto adottare anche lei che ora vive felice in una bellissima casa  con giardino e tanti nuovi amici, a 2 e a 4 zampe! Grazie a Giampiero e Giovanna e grazie a quanti hanno fatto tanto per Lalla e per tutti i suoi amici!

2011-04-17T23:57:30+00:00 1 settembre 2010|1 Comment

One Comment

  1. maria recchia 30 dicembre 2010 at 9:51 am - Reply

    me la ricordo bene lalla , l’ho accudita con gli altri della valle per un pò di mesi lei stessa con la sua allegria ha imparato a dare la zampa da sola …sono felice che ha trovato famiglia e vive serena.

Leave A Comment