Ciao Gretel, te ne sei andata circondata da “amore puro”…

Home/Ciao Gretel, te ne sei andata circondata da “amore puro”…

 

AGGIORNAMENTO al 9 giugno 2011 – Oggi Gretel ha concluso il suo percorso terreno. Lo ha concluso tra tanto “amore puro”, quello che abbiamo sempre cercato per lei. Un ringraziamento particolare a Cesarina, capace di amare gli animali per quello che meritano e per quello di cui hanno bisogno, senza considerarli “mezzi” per esibire il proprio potere. Come lei, altri 19.000 cittadini che dal 1994 si sono fatti guidare nella loro scelta dall’AVCPP. 19.000 persone normali. Perchè in Italia la normalità esiste ancora. E sconfiggerà la follia ed i “mostri”. Ciao Gretel…

AGGIORNAMENTO al 12 marzo 2011 – Nuove foto! Oggi Giampiero e Giovanna, amici di Cesarina e cari amici sia nostri che di tutti gli animali (Gino, Lalla, Dolly, lo yorkino di Muratella… quanto belle adozioni!), sono andati a trovare Cesarina e hanno fatto un po’ di foto alla sua bella famiglia pelosa tra cui Gretel! Ecco le sue nuove foto, con una Gretel ringiovanita e rifiorita… Ha perso quell’aria da cane vecchietto e malaticcio che aveva quando era in canile ed è ingrassata e con un pelo bello lucido… Proprio vero che l’amore e la libertà fanno miracoli! Grazie grazie grazie a tutti!

 

AGGIORNAMENTO al 14 gennaio 2011 – La signora Cesarina ci scrive: “Ho qui con me Gretel, purtroppo per ora solo in affidamento, ma spero di poterla considerare presto una della mia famiglia
in modo stabile, anche perché ha già conquistato il cuore di tutti: per
quanto eviti incontri ravvicinati con gli altri, (per evitare che
involontariamente la travolgano con il loro entusiasmo, visto il suo
equilibrio precario) non si mostrano gelosi dei privilegi di cui gode e
non abbaiano quando la vedono in giardino insieme a me, o quando capiscono
che lei vive con me in camera mia. Adoro i cuccioli, ma ho una forte
inclinazione per i “vecchietti” e in generale per i canetti con problemi. La ringrazio moltissimo per le informazioni su Notte, poverina, e per la
segnalazione delle notizie riguardanti Gretel. Spero di poter venire presto. Grazie, e buon lavoro.”
Grazie a lei signora Cesarina, ed una carezza a tutta la sua banda “pelosa”!

AGGIORNAMENTO al 13 dicembre 2011 – Oggi Gretel è uscita in affido! La signora Cesarina, che abita in compagnia di altri cani e gatti, l’ha scelta in adozione e ieri, dopo aver effettuato il sopralluogo con le persone del gruppo Adozioni e l’educatore  Fabio (sopralluogo che viene da procedure sempre effettuato nel caso di compresenza di diversi animali), la nostra amatissima Gretel è uscita in affido. Essendo lei molto anziana, aspettiamo di vedere come reagirà a questo improvviso cambiamento di scenario ma, da quanto si è visto fin dal primo giorno, siamo certi che Gretel sarà strafelice! Ci hanno raccontato Fabio (che conosce Gretel da sempre, da quando AVCPP entro’ nel canile sequestrato per maltrattamenti nel gennaio del 2002…) e Ilaria, già ieri Gretel non ha avuto alcun problema nello scoprire gli angoli della sua nuova casa e del suo nuovo giardino e anche l’inserimento con gli altri animali (cani e gatti) sembrerebbe essere andato piu’ che bene… per cui… lunga vita cara Gretel! E mille grazie Cesarina! Tienici informate, per favore, di come sta la piccola Gretel, da tutti noi tanto amata! Ecco le foto della bellissima adozione di Gretel!

ECCO LA STORIA DI GRETEL – Bella Gretel, dolce e amata da tutti, da sempre! Che coppia con il tuo compagno Hansel, che ci ha lasciati qualche anno fa. Quando eravate ancora nel vecchio canile romano privato sequestrato per maltrattamenti nel gennaio del 2002, quante volte vi abbiamo proposti in adozione, tutti e due bellissimi, di taglia medio contenuta, soprattutto tu Gretel, una pastorella in miniatura. Ma siamo stati sfortunati. Hanno adottato tutti gli altri, ma non voi due. Eravate 1031, il 19 gennaio del 2002. Siete rimasti in meno di 100. Siete stati adottati praticamente tutti, meno voi. Ed è un dolore sapere che tu sei tra questi. E che stai diventando sempre più anziana. Sana fino a qualche tempo fa, nonostante la tua epulide in bocca. Poi, i tumori alle mammelle. Ti abbiamo ricoverata a spese dell’Associazione in una clinica veterinaria privata e sei stata operata e da allora hai lasciato il tuo recinto e sei nel giardino della degenza. Preferiamo così, cara Gretel, preferiamo saperti vicina, nel settore degenza, con le camerette in legno, con le lampade che danno calore, con i fagioloni e le copertine, con il giardinetto privato. Preferiamo liberarti nel piazzale del canile tutti i giorni, insieme agli altri tuoi amici, per farvi sgambare di più, per darvi maggiore libertà. Per darvi maggiore visibilità. Preferiamo così, cara Gretel. Non vogliamo pensare che la tua vita finirà come è sempre stata vissuta. Chiusa in uno spazio limitato e ristretto, anche se ora non ci sono più gabbie ma recinti. Cara Gretel, ti amiamo tanto. Perchè te lo meriti e hai diritto a tutte le chance che possiamo offrirti. Insieme possiamo farcela.

Associazione Volontari Canile di Porta Portese
Gretel viveva nel CANILE COMUNALE VITINIA EX POVERELLO
Via del Mare km 13.800

2011-06-09T13:23:35+00:00 9 giugno 2011|11 Comments

11 Comments

  1. Giovanna 14 gennaio 2011 at 8:14 pm - Reply

    Che felicità sapere che anche Gretel ha trovato casa e soprattutto che stia con Cesarina che conosciamo con immenso piacere!!!! Buona fortuna dolce tesoro!!!!!

  2. admin 14 gennaio 2011 at 8:26 pm - Reply

    Davvero mille ringraziamenti alla signora Cesarina! Il mondo è davvero “piccolo”, soprattutto quando persone “dal cuore grande” si muovono all’interno…. Tantissimi ringraziamenti da parte di tutte le persone AVCPP del canile Vitinia ex Poverello…

  3. antonella 15 gennaio 2011 at 4:01 pm - Reply

    sono contenta, abbiamo appena fatto il tempo a conoscerti, comunque ci sei entrata subito nel cuore. Ti auguriamo un buon proseguimento di vita piccola, avevi proprio bisogno di una casa calda. ciao dolcezza

  4. cesarina 17 gennaio 2011 at 5:42 pm - Reply

    Vorrei parlarvi della dolcissima Gretel. Nonostante sia qui solo da giovedì 13 gennaio scorso, la piccola si è ambientata in modo stupendo. Mangia con appetito, conosce il giardino meglio di me, fa capire perfettamente quello che desidera. Benché cammini con difficoltà, le piace girare ed esplorare e quando vuole riposarsi un po’ si sceglie gli angolini migliori. Poi quando rientra fa dei bei sonnellini, e si ricomincia. Oggi addirittura mi è venuta incontro quasi saltellando (incredibile nelle sue condizioni), con quel modo che hanno i pelosi di mostrare di essere contenti di vederti (ero entrata in casa solo per un quarto d’ora), e l’espressione che hanno quando sembra che sorridano. Si lascia coccolare spessissimo e mi riempie di baci e di potenti leccatine sulle mani e sul viso. Le piace essere accarezzata, e sembra aver gradito molto il suo nuovo materassino. Stiamo insieme quasi l’intera giornata (sta con me nel mio studio/camera da letto), ad eccezione di quando girella in giardino, e tutta la notte. Tutte e due ci svegliamo ogni tanto, probabilmente per qualche piccolo acciacco reumatico (anch’io non sono una ragazzina), e ne approfittiamo per coccolarci ancora. Insomma, finora va alla grande. E’ solo triste pensare che potremmo non avere molto tempo, ma intanto ci godiamo la reciproca presenza. Conoscerla è veramente un privilegio. Se qualcuno vuole avere altre notizie, sarò felice di rispondere.

  5. admin 17 gennaio 2011 at 7:56 pm - Reply

    Sapere Gretel felice è la ricompensa più grande per i nostri tanti anni di lavoro. E sapere Gretel a casa della signora Cesarina, amica di amici dal cuore grande come Giovanna e Giampiero, ci rende ancora più felici! Gino, Dolly, Lalla, il piccolo york di Muratella… una famiglia allargata che si allarga ancora di più! Grazie a tutti, dal profondo del cuore
    Simona

  6. admin 9 giugno 2011 at 1:20 pm - Reply

    Un abbraccio speciale e particolare a Cesarina. Capace di amore puro. Una persona “normale” , ma speciale nella sua sensibilità. Ce ne fossero di Cesarina… Siamo onorati di aver fatto la sua conoscenza, come quella di Giovanna e Giampiero. Grazie per aver reso felice la piccola Gretel, che non aveva mai avuto nulla dalla vita… Simona

  7. Alessandra 9 giugno 2011 at 1:26 pm - Reply

    Ciao musetto dolcissimo, grazie Cesarina dal profondo del cuore

  8. Maria Pia 9 giugno 2011 at 2:00 pm - Reply

    piccola, dolce Gretel… ciao!
    Grazie Cesarina per aver aperto il cuore (e la tua casa) a lei e a tante altre anime sfortunate

  9. eleonora 9 giugno 2011 at 8:58 pm - Reply

    non ci voleva…ciao Gretel, ti ricorderò sempre, ho incontrato poche canette dolci, buone e forti come te…mi dispiace solo che ti sia goduta per poco tempo l’amore della grande cesarina…anche se x troppo poco cmq una casa ce l’hai avuta, molti canetti sono morti in gabbia senza mai averne avuta una…ciao angelo!

  10. cesarina 9 giugno 2011 at 10:57 pm - Reply

    Potrà sembrare esagerato, ma non riesco a darmi pace. Mi manca da morire, e sono passate solo poche ore.Era una creatura straordinaria che mi ha dato davvero tanto. Grazie a tutti. Non dimenticatela, vi prego.

  11. admin 10 giugno 2011 at 4:24 pm - Reply

    Sono molto triste perchè penso a Gretel che non c’è più ma soprattutto alla persona che le è stata vicina fino all’ultimo e l’ha vista addormentarsi serenamente… bisogna essere molto molto forti per adottare un animale sapendo in partenza che quel giorno arriverà… e arriverà presto… queste sono le adozioni belle. non quelle fatte per ripicca o per attaccare uno “scalpo” alla propria collezione di “vittime”… che tristezza pensare che si è arrivati a questo punto… e che tristezza pensare che anche prima dell’adozione di Gretel ci sono state persone che hanno seminato calunnie e falsità… un abbraccio a Cesarina. Simona

Leave A Comment