Gina, vittima di un crudele maltrattamento

Home/Gina, vittima di un crudele maltrattamento
La povera piccola Gina è stata vittima di un vero maltrattamento. Il proprietario in preda ad un raptus le ha spezzato la spina dorsale con un calcio. Qualche vicino ha assistito alla tragedia e ha convinto la famiglia a recarsi immediatamente presso il canile comunale di Roma, Muratella. Gina è stata portata d’urgenza in una clinica privata romana dai volontari ed operata a spese dell’Associazione.Fortunatamente è andato tutto bene e la piccola ha ripreso completamente la funzionalità degli arti posteriori.   Gina Adozione del Cuore
 
Gina Adozione del Cuore   Purtroppo, però, ora si trova in canile e non merita la reclusione in gabbia. E’ una cagnolina dolce, tenera e di taglia piccola che dopo tanta sofferenza e cattiveria umana merita l’amore vero di una famiglia!Entrata il 24/10/2008 al Canile di Roma Muratella matricola 1968-08 – Trasferita in degenza e tuttora residente al Rifugio ex Poverello Via del Mare Km 13,800 – Roma (aperto al pubblico dal lunedi al sabato ore 10.00 – 15.00).
 
Cellulare Ufficio Adozioni: 349/3686973 acceso ore 10-17, sab. ore 10-13 escluso festivi oppure Cinzia 349/8408046 o manda una mail.
 
AGGIORNAMENTO – Gina è stata adottata giovedì 19 febbraio 2009 da una famiglia romana che se ne è innamorata dopo averla vista nella clinica del dottor Stefano Hani di via della Bufalotta, a Roma, dove Gina era stata ricoverata, sempre a spese dei volontari, una seconda volta per un intervento correttivo ad una delle sue zampine posteriori. Grazie!
2010-08-30T14:57:23+00:00 30 agosto 2010|0 Comments

Leave A Comment