ADOTTATO – Grazie a voi Edrik sta benissimo! Via massa tumorale, occhio e parte dell’osso orbitale

Home/ADOTTATO – Grazie a voi Edrik sta benissimo! Via massa tumorale, occhio e parte dell’osso orbitale

 

AGGIORNAMENTO a novembre 2012: Edrik e’ stato adottato! Grazie, grazie, grazie

AGGIORNAMENTO al 14 giugno 2011 – Edrik sta molto bene! I medici sono estremamente soddisfatti dell’esito dell’intervento e il “ragazzo” reagisce benissimo. Non prende più antidolorifici, il pelo sta ricrescendo sulla ferita e si gode la degenza, e la compagnia degli altri 4 cani, facendo ogni giorno enormi passi avanti dal punto di vista comportamentale! Ha molto meno timore dell’essere umano e si sta sciogliendo un po’… Ecco le sue nuove foto! Grazie di cuore a tutti i cittadini ed i volontari che hanno partecipato alla spesa per il suo delicato intervento!

AGGIORNAMENTO al 23 maggio 2011 – Oggi alle 12 è stato dimesso Edrik: Simona e Marina sono andate a prenderlo, con la loro auto privata, e lo hanno riportato in canile, dove starà in degenza. L’operazione è andata bene, il chirurgo ha asportato, come da previsione, massa, occhio e parte di osso orbitale. Edrik ha trascorso bene le 48 ore successive all’intervento ed è stato quindi dimesso. E’ un cane molto schivo, ma con Marina e Simona, ha un po’ più di confidenza: quando sono andate a trovarlo sabato le  ha riconosciute (voleva andare via con loro), oggi è stato tranquillo in auto, ha imparato a viaggiare seduto sereno ai piedi del passeggero ( quando andava in furgone a fare le visite riempiva il kennel di feci ed urina). Pensiamo che il periodo nella degenza che dovrà fare per superare il post operatorio, lo aiuterà anche a costruire un minimo di interazione con gli umani. Grazie Marina, grazie Simona, e forza Edrik!

AGGIORNAMENTO al 21 maggio 2011 – Sabato mattina Simona e Marina sono andate a trovare Edrik in clinica. Lo hanno visto bene nonostante il grande intervento. Appena le ha viste si è
alzato e ha provato ad uscire dal box degenza come per dire” Meno male sono arrivate le mie amiche a prendermi!!!” . E’ in infusione continua con forti antidolorifici ma aveva anche mangiato un pò. Marina e Simona però gli hanno portato della buonissima carne macinata che lui gradisce tanto. Lunedì forse è in dimissione. Grandi, ragazze! E grazie a tutti, la raccolta delle donazioni continua bene ma non lasciateci soli. Abbiamo 2000 animali da aiutare ogni anno. 2000, non uno. E tanti li aiutiamo senza neanche fare appelli speciali. Quelli li riserviamo solo per le situazioni speciali. E Edrik è una di queste!

AGGIORNAMENTO al 20 maggio 2011 – Edrik è stato operato oggi. Tutto sembrerebbe essere andato molto bene. Hanno tolto la massa tumorale che premeva sull’occhio ed ovviamente anche il bulbo oculare che purtroppo era interessato dalla massa, pulito tutto molto attentamente. I medici sono ottimisti. Ora deve stare sotto controllo per 48 ore e sotto antidolorifici molto potenti. Rinnoviamo il nostro appello: aiutateci a sostenere queste spese! Siamo solo noi volontari a preoccuparci del 100×100 delle spese legate alle cure sanitarie dei cani del canile Ponte Marconi ex Cinodromo e Vitinia ex Poverello.

AGGIORNAMENTO al 13 maggio 2011 – Edrik è in clinica. Nei prossimi giorni farà alcuni esami pre operatori e la prossima settimana ci sarà l’intervento, in data ancora da precisare.  La clinica darà informazioni sanitarie solo alle persone AVCPP autorizzate quindi per qualunque informazione, chiunque si senta libero di scrivere a info@iolibero.org . Risponderemo a tutti!  Grazie in anticipo per l’aiuto che vorrete darci!
 

AGGIORNAMENTO al 13 maggio 2011 – Oggi Edrik è stato ricoverato ed affronterà il suo delicato intervento chirurgico. Per favore aiutateci! Senza le vostre donazioni non ce la possiamo fare! Solo nel 2010 abbiamo speso 82.000 euro per curare i cani ed i gatti di Roma Capitale a spese dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese! Questi animali hanno bisogno di tutto e noi abbiamo bisogno di voi! Mille grazie!

AGGIORNAMENTO al 12 maggio 2011 – Edrik ha già fatto molti controlli. Visite oculistiche, ecografia oculare – tutte indagini ed analisi pagate da AVCPP -, risonanza magnetica (interamente pagata da Elena F., volontaria AVCPP, e da sua mamma che ha l’adozione a distanza di Edrik). L’esito finale conferma la presenza di una massa retrobulbare che potrebbe, spingendo, creare notevoli problemi all’occhio o alla massa celebrale. I veterinari della clinica privata, dopo un consulto oncologico e neurologico, ci hanno indicato l’unica strada percorribile: l’asportazione di tale massa e la conseguente asportazione dell’occhio (già non vedente). Nel caso di Edrik si tratta di un intervento SALVAVITA.
Con tutte le agevolazioni che ci può fare la clinica, il costo totale tra intervento e degenza si aggirerà intorno ai 1.000€.
Edrik sicuramente ha dei forti mal di testa che potrebbero forse anche giustificare il suo comportamento e, forse, ma dico forse, anche i suoi disturbi gastro-intestinali, magari legati allo stress di questa situazione. A prescindere da questo, l’intervento deve essere immediato.
Oggi abbiamo dato l’ok a programmare l’intervento. E ora scatta la catena per aiutare economicamente Edrik. Chi può aiutarci a sostenere questa spesa? Tutto dipende da noi. Da quello che possiamo offrire noi e da quello che possiamo raccogliere tra amici e parenti raccontando la sua storia. Per eventuali versamenti sul c/c questi sono i dati:
C/C postale: n. 94913001
Intestazione: Associazione Volontari Canile di Porta Portese
Causale: Fondo donazioni specifico per le spese a favore di Edrik – matr. 1916/05 – Canile Ponte Marconi

Grazie per tutto quello che tutti possono fare!

ECCO LA STORIA DI EDRIK – Edrik è un cane adulto che 6 anni fa è entrato nel canile della Muratella come cane randagio. In seguito è stato trasferito ed ora vive al canile ex Cinodromo. Edrik è un cane timido e insicuro, diffidente, non ama il contatto fisico; nonostante sia ormai da parecchi anni in canile, non si è mai abituato alla sua realtà ambientale e vive con parecchio stress la detenzione nel box.
Poichè Edrik ha presentato episodi di anoressia, alternata a vomito e/o diarrea, lo scorso autunno è stato portato, a spese dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese, a fare un’ecografia addominale, che ha evidenziato un quadro di gastrite cronica per il quale è sotto terapia (vedere anamnesi seguente).
Inoltre, dato che presentava la terza palpebra estroflessa, in un secondo momento è stato portato a fare due visite oculistiche da due specialisti (sempre a spese di AVCPP) ed entambi hanno diagnosticato una sospetta massa retro bulbare, di probabile origine benigna: per confermare la diagnosi occorre eseguire a Edrik una risonanza magnetica, biopsia ed un esame istologico per poter decidere se operare, come e quando. Abbiamo bisogno di donazioni economiche per poter aiutare Edrik quindi chiediamo tutti i lettori di aiutarci.

 

Associazione Volontari Canile di Porta Portese

 

https://www.iolibero.org/

 

EDRIK, matricola 1916/05 vi aspetta al:

 

RIFUGIO COMUNALE PONTE MARCONI (Ex Cinodromo)
Lungotevere Dante, 500, Roma
Dal lun al ven dalle h. 10 alle h. 16
Il sabato dalle h. 10 alle h. 12.45
Cell. Adozioni 349 3686973

 

adozioni@iolibero.org

centralino del rifugio Ponte Marcon ex Cinodromo 06 5570199

Le informazioni su indole e comportamento dei cani e gatti  presenti nelle schede e/o nei commenti dell’appello sono soltanto indicative ed hanno il solo scopo di corredare la storia e le fotografie con dettagli aggiuntivi. Le informazioni dettagliate su indole, comportamento e salute degli animali nonchè la necessaria consulenza per un corretto inserimento dell’animale prescelto nel nuovo contesto verranno fornite dal personale AVCPP competente al momento della adozione.

 

ANAMNESI DI EDRIK – Il cane matricola 1916/05, meticcio maschio bianco e nero di circa 2-3 anni al momento del suo ingresso in canile, è entrato nel canile Muratella il 5/12/2005 come “cane morsicatore”. E’ stato catturato dagli operatori della ASL in via di Saponara, nel XIII Municipio. In data 21/12/2005 è stato sterilizzato dalla ASL RMD. Sottoposto a specifici test, è risultato positivo alla erlichia. Durante il suo soggiorno presso il canile Muratella è stato sottoposto due volte a terapia contro l’erlichia.

Nell’ottobre del 2008 è stato trasferito presso la struttura Ponte Marconi ex Cinodromo, dotato di cartella sanitaria. Un mese dopo, novembre 2008, ha iniziato a manifestare episodi di vomito, diarrea, feci con sangue e muco. Da novembre 2008 a gennaio 2010, è stato più volte sottoposto dalla ASL RMC a numerosi test delle feci sia alla ricerca di parassiti intestinali che di giardia e tutti i test hanno dato esito negativo.

E’ stato allora sottoposto a specifici trattamenti sintomatici grazie ai quali, ma purtroppo solo per periodi limitati, è risultato migliorare.

Nello specifico, gli sono stati ciclicamente somministrati dalla terapista AVCPP su indicazione dei veterinari della ASL RMC (per il periodo di tempo consigliato dai produttori dei medicamenti):

– cicli di vari protettori gastrici a base di ranichidina

– cicli di fermenti lattici Codex

– cicli di Rifacol, disinfettante delle vie gastriche a base di rifaximina

– cicli di Limpidex per il bruciore e i problemi gastrici a base di lansoprazolo

– tutte le mattine, mischiato nel cibo, vengono somministrate capsule di Maalox (magnesio idrossido, alluminio idrossido, dimeticone), coadiuvante nell’iperacidità gastrica e nelle dispepsie da iperacidità anche in presenza di meteorismo; trattamento sintomatico dei bruciori e dei dolori gastrici, esofagiti.

Al termine di ogni ciclo di trattamento, il cane è migliorato al massimo per una decina di giorni per poi manifestare nuovamente gli stessi sintomi.

Il 19 gennaio 2010 è stato trasferito, su pressione della terapista AVCPP, presso la degenza del canile ex Cinodromo, dove è stato sottoposto a prelievo del sangue a spese AVCPP.  Il prelievo del sangue ha evidenziato tutti i valori nella norma. Nel periodo del suo soggiorno all’interno della degenza (che è dotata di uno spazio chiuso, privo di umidità e riscaldato con lampade a raggi infrarossi, e di un giardino esterno dove i cani possono stazionare all’aperto per diverse ore al giorno) è stato alimentato, due volte al giorno, con cibo casalingo cucinato dai volontari AVCPP – su indicazioni dei veterinari ASL RMC – e portato giornalmente in canile. Il cane è nettamente migliorato.

Una volta trasferito nuovamente all’interno del suo box, come da indicazioni dei dipendenti del Comune di Roma e parere favorevole dei veterinari ASL RMC, il cane è tornato a manifestare i consueti sintomi con pozze di diarrea miste a sangue, muco e vomito.

La sua alimentazione, a parte il periodo in degenza nel quale è stato alimentato con il cibo cucinato dai volontari AVCPP e per un primo periodo nel nuovo inserimento nel box, è sempre stata a base di cibo monoproteico pesce e patate (D/D della Trainer, ditta fornitrice dell’alimentazione dei cani del Comune di Roma): prima croccantini, poi umido, poi misto croccantini e umido (nel tentativo di capire quale forma potesse essere maggiormente indicata e/o risolutiva del problema), alimentazione che ha dato risultati migliori del cibo medicato  (I/D) che invece gli è stato somministrato per un periodo di tempo.

Martedì 30 novembre 2010, il cane Edrik è stato portato, a spese dei volontari AVCPP ed utilizzando il furgone AVCPP, presso una clinica veterinaria privata dove è stato sottoposto all’eco addome richiesta dai veterinari ASL RMC. Il referto medico è stato il seguente:

quadro ecografico compatibile con patologia gastrica cronica, gastrite cronica infiltrativa, eosinofila, plasma cellulare. Condizione che potrebbe alterare la normale peristalsi gastrica ed il normale svuotamento gastropilorico. Monitorare la condizione renale che potrebbe sfociare in una condizione uremica. Nessun altro rilievo patologico in addome. Assente fluido libero.

Il personale veterinario ASL RMC ha impostato una specifica terapia.

La fase attuale – abbiamo già scritto che le condizioni dell’animale presentano ciclicamente momenti up e momenti down – è una fase positiva e nonostante le condizioni di vita non siano assolutamente mutate, il cane non presenta né fenomeni di vomito né di diarrea e quotidianamente produce feci formate.

 

2012-12-05T17:46:53+00:00 5 dicembre 2012|3 Comments

3 Comments

  1. Maria Pia 14 giugno 2011 at 4:55 pm - Reply

    bravissimo Edrik e bravissimi tutti di avcpp e i cittadini che ti hanno sostenuto in tutti i sensi! arriverà la famiglia giusta anche per te e sono certa che ti sarà sempre riconoscente!

  2. Elena F. 6 dicembre 2012 at 12:48 pm - Reply

    Sono davvero strafelice! Forza Edrik, te la meritavi proprio un’ adozione!

  3. air con services Reno 6 gennaio 2015 at 12:31 am - Reply

    air con services Reno

    ADOTTATO – Grazie a voi Edrik sta benissimo! Via massa tumorale, occhio e parte dell’osso orbitale | IoLibero

Leave A Comment