Capodanno “nero” per gli animali di Roma: record di smarrimenti e di ingressi a Muratella

Home/Capodanno “nero” per gli animali di Roma: record di smarrimenti e di ingressi a Muratella

1507842_10152083708921250_1647175120_n

COMUNICATO STAMPA AVCPP

Un Capodanno da incubo per gli animali di Roma

CAPODANNO 2013/2014: AUMENTO DA RECORD

PER I CANI FUGGITI A CAUSA DEI BOTTI DI CAPODANNO 

Appello di AVCPP ai cittadini: venite subito in canile se avete smarrito il vostro cane o se avete trovato un cane spaventato in strada

ROMA, 2 gennaio 2014 – Nonostante i tanti appelli fatti, i servizi televisivi, gli articoli sui giornali, quello appena passato è stato un Capodanno “nero” per gli animali di Roma.

Il canile comunale di ingresso di Roma Muratella registra tra il 20 dicembre 2013 ed il 2 gennaio 2014 (dati alle ore 13:00) un ingresso record di cani spaventati: 48 cani di cui solo 23 microchippati.

Lo scorso anno sono stati 38 i cani entrati tra il 20 dicembre 2012 ed il 2 gennaio 2013 di cui solo 27 chippati (dieci cani in meno). 

I cani trovati microchippati o tatuati, interrogando l’anagrafe canina se i chip sono stati effettivamente intestati ai legittimi proprietari, sarà possibile nei prossimi giorni ricongiungerli alle famiglie, ma molti cani sono arrivati solo con il collare, senza medaglietta o microchip. Alcuni addirittura senza neanche il collare, pur essendo chiaramente cani di famiglia in quanto ben tenuti e, anche se spaventati, equilibrati nei comportamenti.

Nello stesso periodo, 20 dicembre 2013 – 2 gennaio 2014, l’Ufficio Ritrovamenti e Smarrimenti (URS) di AVCPP, l’Associazione Volontari Canile di Porta Portese la onlus che gestisce dal 1997 i canili comunali di Roma, ha ricevuto a Muratella (dati alle ore 13:00)

Segnalazioni di cani ritrovati: 20 con microchip e 18 senza microchip

Segnalazioni di cani smarriti: 19 con microchip e 5 senza microchip

Nello stesso periodo, ma un anno fa (20 dicembre 2012 – 2 gennaio 2013), l’URS di Muratella aveva ricevuto

Segnalazioni di cani ritrovati: 28 con microchip e 24 senza microchip

Segnalazioni di cani smarriti: 28 con microchip e 25 senza microchip

Infine, i post pubblicati e gestiti dall’URS attraverso il sito www.iolibero.org , sito AVCPP di riferimento per tutti i cani ed gatti del territorio romano, sempre nel periodo 20 dicembre 2013 – 2 gennaio 2014 sono stati

94 cani TROVATI

66 cani SMARRITI

51 cani FELICEMENTE TORNATI A CASA  

“Non ci stancheremo mai di ripetere che il nostro cane  deve avere sempre indosso, notte e giorno, il  collare con la medaglietta indicante nome e recapiti telefonici. E deve essere microchippato. L’amore mette il segno ed il microchip, il collare e la medaglietta sono l’unico modo  per dare al nostro animale una identità e proteggerlo per sempre”, così Simona Novi, Presidente dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese onlus. “Il punto di riferimento di ogni smarrimento o ritrovamento di cane o di gatto è il canile comunale Muratella, via della Magliana 856, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 17 ed il sabato dalle ore 10 alle ore 13, dove l’Ufficio Ritrovamenti e Smarrimenti e tutto il personale ed i volontari AVCPP potranno aiutare i cittadini nel ritrovare il loro animale smarrito o a ritrovare rapidamente casa al cane o gatto salvato dalla strada. Il sito www.iolibero.org con la sua sezione SMARRIMENTI E RITROVAMENTI e l’indirizzo mail persioritrovati@iolibero.org lavorano h.24 e sono a disposizione di tutti”.

Per info, Ufficio Stampa AVCPP, 331 6005643

microcip-mini

2014-01-02T15:33:24+00:00 2 gennaio 2014|2 Comments

2 Comments

  1. laura 3 gennaio 2014 at 9:47 am - Reply

    a questi numeri si potrebbero aggiungere anche tutte le ricerche che vengono indirizzate direttamente alle asl come anagrafe canina generalmente dai veterinari libero professionisti a cui si rivolgono normalmente i cittadini (spesso proprietari di cani) quando trovano un cane smarrito. Queste ricerche sono naturalmente relative ai cani microchippati – ho il sospetto che le proporzioni tra chippati e non chippati siano un po falsate se si considerano solo le segnalazioni pervenute a Muratella.

    • IoLibero 3 gennaio 2014 at 2:06 pm - Reply

      Certamente, hai ragione. Diciamo che l’articolo dà visibilità solo di quanto verifichiamo tutti noi da Muratella. Poi esiste tutto il mondo “parallelo” – molto importante – che non “gira” su Muratella ma è autonomo nelle sue ricerche etc. grazie per la precisazione Simona

Leave A Comment