19 gennaio 2002 – 19 gennaio 2012: 1.031 cani sequestrati dieci anni fa. Solo gli ultimi 59 cercano ancora adozione

Home/19 gennaio 2002 – 19 gennaio 2012: 1.031 cani sequestrati dieci anni fa. Solo gli ultimi 59 cercano ancora adozione

 

 

ULISSE e PRINCIPESSA

19 gennaio 2002: un canile privato romano convenzionato con 34 comuni della Provincia di Roma viene sequestrato dalla Magistratura. Dentro: 1.031 cani maltrattati

Gli animali vengono affidati al Comune di Roma che chiede all’Associazione Volontari Canile di Porta Portese di occuparsi della loro gestione.

Il 19 gennaio 2012 saranno passati 10 anni da quel blitz. Il canile privato e’ stato svuotato ed abbandonato e gli ultimi 59 cani di quel sequestro cercano ancora adozione, trasferiti in un parco canile, il rifugio VITINIA ex Poverello.

Tante cose sono accadute in questi 10 anni. 

La stabilizzazione ed il recupero di tutti gli animali, trovati terrorizzati e malnutriti il giorno del sequestro. 

Un dissequestro, avvenuto l’ 8 luglio 2004 perché il reato di maltrattamento degli animali era caduto in prescrizione.

L’occupazione della struttura ad opera dei volontari dell’AVCPP, per impedire che i 485 cani ancora reclusi – gli altri erano stati adottati – venissero ripresi dai 34 comuni per portarli chissà dove. E per impedire al proprietario della struttura, accusato di maltrattamento agli animali e truffa ai danni dei comuni, di riprenderne il possesso.

Monica Cirinnà, delegata del Sindaco per i Diritti degli Animali, ottiene 15 giorni di proroga e poi, il 28 luglio 2004,  convince il Sindaco Veltroni a firmare una ordinanza che sposta al 28 ottobre 2004 la riconsegna del canile al legittimo proprietario. 

Poi, il 21 ottobre 2004, la notizia tanto attesa: il Giudice accoglie l’istanza del Comune di Roma in cui si chiede l’affidamento dei 390 cani ancora presenti a quella data nella struttura (in appena 3 mesi, 95 adozioni!). 

Da allora, le adozioni si susseguono una dopo l’altra, fino al trasloco, il 1 giugno 2007, in una nuova struttura, reduce anch’essa da un altro sequestro gestito dal Comune di Roma. Un parco canile  ristrutturato dal Comune di Roma proprio per accogliere cani sequestrati o reduci da un passato di maltrattamento.

Dal 1 giugno 2007 ad oggi ancora adozioni. E qualche cane vecchietto che purtroppo ci ha lasciati, nelle cure e nell’amore delle persone AVCPP. 

Oggi sono solo 59 i cani che ancora aspettano una famiglia ed una casa.

59 cani che hanno, dal 19 gennaio 2002, la loro casa tra le braccia dei volontari ed operatori AVCPP di sempre. 

Adriana, Alì, Argo, Asia, Birillo, Bruno, Byron, Carlo, Cesira, Chicco, Ciccio, Conte, Dado, Dermy, Dino, Fiore, Flock, Geppo, Ghemon, Gino, Indio, Infostrada, Ira, Irma, Kessy, Lady, Lara, Leone, Luna (bionda), Luna (nera), Mad, Margot, Mariuccio, Micky, Miele, Mimmo, Nebbia, Patatina, Penny, Pepe, Perla, Picchio, Piratino, Poldo, Principessa, Puma (nero), Puma (bionda), Robin, Saro, Sasha, Spino, Tigre, Tip, Tobias, Tony, Ulisse, White, Yucatan, Zorretta.

Di ognuno di loro, trovate foto e storia su questo sito, inserendo nel motore di ricerca il loro nome.

Nella parte bassa del sito, all’interno dello spazio dedicato ai video, trovate un filmato, commovente e bellissimo, girato nel 2004 all’interno del canile sequestrato da Valentina M., che ringraziamo per averci autorizzati alla pubblicazione.

Sono 59 cani sereni, curati, amati. Sono ormai anziani. Alcuni acciaccati. Altri ancora pieni di vitalità.
 
In questi dieci anni hanno già avuto una casa. Ma per ognuno di loro vorremmo una casa vera, vorremmo l’affetto esclusivo di una famiglia. Vorremmo una serena pensione.
 
E la vorremmo ora, nel 2012. Per “festeggiare” questo compleanno e chiudere i conti con il passato.
 
Loro vi aspettano. Noi vi aspettiamo.
 
Un ringraziamento profondo a Monica Cirinnà, sempre presente.

Un ringraziamento al Comune di Roma, che non si e’ girato dall’altra parte.

Un ringraziamento a tutte le persone AVCPP, operatori e volontari.

Un ringraziamento a tutti i cittadini. Per le loro adozioni. E per il loro sostegno.

Ancora una volta abbiamo bisogno di voi. 
Rifugio VITINIA ex Poverello
Via del Mare km 13.800
Apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14
Per info Adozioni, Ufficio Adozioni 349 3686973
adozioni@iolibero.org
cinziacarello@yahoo.it

 

 
2012-01-22T13:41:35+00:00 13 gennaio 2012|8 Comments

8 Comments

  1. Giampiero 13 gennaio 2012 at 7:57 pm - Reply

    Al minuto 2.43 qualche lacrima è spuntata, non lo nego…..vedere Gino (il mio Lucky) cosi’ “giovane” è stato emozionante, cosi’ come ricordare i pochi mesi sereni e felici che la vita ci ha donato insieme a lui….e lui continua a vivere nel nostro ricordo…e poi dietro di lui è spuntato il musetto di Lalla, anche lei “giovane”, allora….ma Lalla è qui con me ora…vecchietta, con gli acciacchi della vecchiaia..ma subito pronta al richiamo delle carezze…è cambiata molto da quando ce l’avete data….la paura e la diffidenza non ci sono piu’…e ormai dovunque andiamo noi arriva lei, anche solo per sdraiarsi ai nostri piedi….grazie per avercela data..e grazie per il video.

  2. simona 13 gennaio 2012 at 8:38 pm - Reply

    Carissimi Giampiero e Giovanna, dopo l’abbandono, il maltrattamento, e la liberazione, grazie a voi Gino e Lalla hanno vissuto e stanno vivendo la FELICITA’! Grazie a voi per quello siete. Grazie a voi per quello che fate. Grazie a voi per la vostra amicizia. Vi vogliamo bene!

  3. Raffaella 14 gennaio 2012 at 3:12 pm - Reply

    Vi ammiro moltissimo tutti! Fate un lavoro faticosissimo, ma quanta gioa vi torna (e la fa tornare anche a noi “outsiders”) a sapere che i nostri amici a quattro zampe possano trovare il calore di una casa e l’affetto di un compagno/a di vita insostituibile!!! Bravi tutti! Grazie, mi tocca il cuore

  4. Francesca 16 gennaio 2012 at 1:10 pm - Reply

    Tre anni e 9 mesi fa ho adottato Trillo, uno degli anziani ex Casa Luca, un cane adorabile! Pulito, educato, rispettoso, mai un cenno di nervosismo, mai un comportamento che potesse far sospettare che avesse vissuto per la maggior parte della sua vita in una brutta gabbia, un vero cane “zen”. E’ entrato nella mia vita e in quella della mia famiglia in silenzio e in silenzio se n’è andato lo scorso aprile. E’ stato con noi solo per 3 anni ma è stato un periodo intenso che non dimenticherò mai. Ho amato Trillo profondamente e spero che altri come me decidano di adottare un cane anziano, la gioia che può dare un vecchietto è immensa. Non vivrà a lungo ma quel poco l’avrà vissuto degnamente. Adottare un cane anziano è un atto d’amore che non ha eguali! Francesca

  5. Maria Pia 17 gennaio 2012 at 3:57 pm - Reply

    Lo sguardo di queste 59 splendide anime e le testimonianze delle persone meravigliose come Francesca, Giampiero e Giovanna dà senso a qualsiasi sforzo e dà ancora più energia per continuare a lottare per loro! un’unica parola: Grazie!

  6. Federica 17 gennaio 2012 at 9:21 pm - Reply

    Mi domando se Kaleb, che è ospite del canile Ponte Marconi Ex Cinodromo sia anche lui uno di loro… Potete confermarmelo? E’ uno dei miei adottati a distanza che vado a trovare spesso e per questo 2012 vorrei che anche lui trovasse una casa. Grazie!

  7. admin 17 gennaio 2012 at 10:48 pm - Reply

    Ciao Federica, nel rifugio Ponte Marconi ex Cinodromo ci sono alcuni cani che hanno soggiornato a Casa Luca ma erano cani del Comune di Roma, trasferiti a Casa Luca prima del sequestro in virtu’ di una convenzione che la ASL RMD aveva aperto con il proprietario del canile Casa Luca. E’ stato proprio questo il motivo grazie al quale, dopo un paio d’anni, fu possibile sequestrare cio’ che c’era aldilà del muro! ciao e grazie per averci scritto Simona

  8. Alessandra 27 gennaio 2012 at 10:14 am - Reply

    Ciao Robin, eri uno dei 59…ci hai lasciato qualche giorno fa, ma sappiamo che non ci lascerai mai come noi, per te e per tutti gli altri come te, andremo avanti. Ciao tesoro.
    http://www.iolibero.org/2012/01/24/robin-in-canile-dal-5-dicembre-del-1998-solo-chi-e-stato-sempre-con-te-conosce-la-tua-storia/

Leave A Comment